Collegio

CHE COSA FA’ IL COLLEGIO? A COSA SERVE? E LA FEDERAZIONE?

La Federazione nazionale dei Collegi delle ostetriche ed i Collegi delle ostetriche sono Enti pubblici non economici,  la cui finalità è il perseguimento dell’interesse pubblico coordinato con l’interesse particolare della categoria professionale delle ostetriche. I Collegi nel garantire ai cittadini il legittimo esercizio della professione dei professionisti iscritti all’albo, svolgendo, verso questi ultimi, funzioni di vigilanza deontologica e disciplinare, tutela le prerogative, l’indipendenza ed il decoro della professione ed assume il ruolo di rappresentanza della stessa a livello locale e nazionale. Le attribuzioni dei Collegi delle Ostetriche sono stabilite dal D.L.C.P.S. n.233 del 13 Settembre 1946 ( e sue modifiche).  Ciascun Collegio è diretto da un Consiglio direttivo eletto ogni tre anni dall’Assemblea degli iscritti; ogni Consiglio direttivo nomina al suo interno un Presidente, un vice Presidente, un Segretario un Tesoriere, ed un numero di Consiglieri variabile in rapporto al numero degli iscritti al Collegio. Altro organo del collegio è il Collegio dei Revisori dei conti

 COMPITI DEL COLLEGIO?

  • compilare e tenere l’albo degli iscritti pubblicandolo al principio di ogni anno;
  • vigilare sul decoro e sull’indipendenza del collegio stesso;
  • designare i propri rappresentanti presso commissioni, enti ed organizzazioni di carattere provinciale o comunale;
  • promuovere e favorire le iniziative volte a facilitare l’aggiornamento professionale;
  • offrire le proprie competenze alle autorità locali nello studio e nell’attuazione dei provvedimenti che possono interessare la categoria professionale ostetrica;
  • esercitare il potere disciplinare nei confronti delle/gli iscritte/i all’albo;
  • si interpone, se richiesto, nelle controversie tra iscritto ed iscritto, o fra iscritto e persona o ente a favore dei quali l’iscritto abbia prestato o presti la propria opera professionale, procurando la conciliazione della vertenza o dando il proprio parere sulla controversia stessa;
  • provvedere all’amministrazione dei beni spettanti al collegio stesso e proponendo all’approvazione dell’assemblea il bilancio preventivo e il conto consuntivo;
  • stabilire, entro i limiti necessari a coprire le spese del Collegio, una tassa annuale, una tassa di iscrizione all’albo.

QUINDI CHE FUNZIONI HA IL COLLEGIO?

Lo Stato attribuisce al Collegio la funzione di garantire la correttezza dell’esercizio della professione, realizzando la tutela  dell’interesse generale della collettività, dell’interesse particolare delle ostetriche e dell’interesse del/della singolo/a professionista